Una realtà aziendale che copre tutta la filiera produttiva, dalla pelle grezza alla fodera cucita. Unica in Italia e punto riferimento a livello internazionale, Questa è la Mario Levi Spa, a cui la prestigiosa rivista internazionale Auto & Design, diretta da Silvia Baruffaldi, ha voluto dedicare un articolo sul numero di settembre/ottobre 2015. Nell’ambito dell’ampio reportage il magazine bimestrale specializzato nel mondo del design, si ripercorrono brevemente le tappe fondamentali di una storia che dura da oltre settant’anni e che ha portato l’azienda ad imporsi come leader per la realizzazione degli interni nel settore Automotive, come sottolinea nell’articolo il CEO Guido Levi Gattinara, figlio del fondatore di cui il gruppo conserva il nome.
Lele Ogliaro, Direttore Industriale del gruppo, racconta in breve come si è arrivati, gradualmente e attraverso l’estensione nel tempo dei processi produttivi, ad avere un ciclo produttivo integrato, che ha consentito negli anni di arricchire la realizzazione di altri prodotti complementari.
Un’evoluzione che ha permesso all’azienda di consolidare anche la presenza della Mario Levi nel comparto ferroviario e in quello dell’aviazione civile, partendo sempre da pelli ad alto contenuto di derivazione Automotive.
Il percorso di crescita dell’impresa ha visto anche una fase di implementazione e lo sviluppo di una rete commerciale di ampio respiro, sia rispetto ai mercati sia ai clienti, con l’apertura di stabilimenti produttivi europei, in Italia e in Romania, in zone localmente strategiche per le competenze tecniche e operative legate alla manifattura, ma anche più recentemente con uno sguardo rivolto all’Oriente con l’apertura di uno stabilimento in Cina.
Operazioni necessarie, come ha puntualizzato nell’articolo il Direttore Commerciale Fedya Sezzi, per poter fornire prodotti sui quattro continenti e per essere in grado di seguire e assistere i nostri clienti nel mondo, diventando così global supplier.

Questo ed altro ancora in questo interessante articolo, firmato da Ali Filippini, che se avete voglia, potete approfondire al seguente link:
> SCARICA IL .PDF DELL’ARTICOLO

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *